MANOVRA FINANZIARIA INADEGUATA

Il malessere della proprietà immobiliare è aggravato da imposizioni e tasse dalle quali non si scorge alcuna riduzione, nonostante i proprietari versino all'erario annualmente oltre 50 milioni di euro. 

La tassazione attuale è divenuta sproporzionata rispetto alla realtà europea e di tale importo versato ben poco viene reinvestito a favore del comparto "casa", un "bene costituzionalmente protetto", mentre non si prevede, da parte del governo, alcun piano a favore delle fasce deboli malgrado le sollecitazioni del Coordinamento. 

.

...Continua