Decreto Ristori, un decreto che mobilita risorse importanti, per realizzare un insieme di interventi. Nelle card trovate tre misure che riguardano i piccoli proprietari di immobili.

 

BLOCCO DEI PIGNORAMENTI:

Fino al 31 dicembre del 2020 in tutto il territorio nazionale è sospesa ogni procedura esecutiva per il pignoramento immobiliare che abbia ad oggetto l'abitazione principale del debitore.

 

CREDITO D'IMPOSTA SUGLI AFFITTI:

Il credito d'imposta sugli affitti già previsto dal dl Rilancio, viene esteso per le categorie interessate dalle restrizioni, ai mesi di ottobre, novembre e dicembre ed allargato alle imprese con ricavi superiori ai 5 milioni di euro. Il beneficio riguarda le imprese che hanno registrato un calo del fatturato almeno del 50% nei mesi in questione rispetto ai corrispondenti mesi del 2019 ed è cedibile al proprietario dell'immobile locato.

 

CANCELLAZIONE SECONDA RATA IMU:

Le categorie interessate dalle misure di contrasto all'emergenza covid non dovranno corrispondere la seconda rata IMU per gli immobili e le impertinenze in cui svolgono le proprie attività, a condizione che il proprietario sia gestore delle attività esercitate nell'immobile in questione.